Orzo perlato pomodorini cetrioli

65305694_10219209463298445_1776373485505871872_oOrzo perlato pomodorini cetrioli

Fresca leggera sfiziosa

Ingredienti
1 manciata di #pomodorini
80 gr di #orzo a persona
#sale
1 o  2  #Cetrioli

Preparazione
Cuocete l’ orzo scolatela al dente
Lavate e tagliate i pomodorini e i cetrioli
In una insalatiera capiente unite tutti gli ingredienti e mettete in frigorifero servitela fredda
Prima di servire , a  crudo aggiungete una girata di olio e le foglie di basilico
Per le altre ricette visitate il blog

 

Galà sotto le stelle

locandinaGalà sotto le stelle

Mercoledi’ 18 settembre 2019 ore 19.30
A Bari a Villa De Grecis Via delle Murge 63

Galà sotto le stelle, evento charity che abbina la moda all’arte, il gioiello design alla musica con la finalità di fare del bene, appuntamento mercoledi’ p.v.18 settembre 2019 dalle ore 19.30 a Bari nella splendida cornice del Giardino d’Inverno di Villa De Grecis residenza storica tra le più suggestive della città.

Evento speciale finalizzato esclusivamente alla raccolta di fondi in favore dell’Associazione Unipancreas del Prof. Giovanni Butturini di Verona che gode del patrocinio tra gli altri dell’ Universita’ degli Studi Aldo Moro di Bari e della Regione Puglia . Gli ospiti, in dress code “black tie”, saranno accolti dal patron della Maison Via della Spiga Milano Francesco de Gennaro e dall’avv. Rocco Nanna, presidente della Fondazione Valente . Introdurrà: l’avv. Annalisa Nanna . Coordinamento a cura di Marina Corazziari

La serata prevede un ricco programma che spaziera’ tra Musica Arte Moda e Food con inzio con l’esibizione della nota formazione musicale “Giacomo Desiante Group”, composta da Valentina Pinto (voce), Anna Dibattista (violino), Giacomo Desiante (fisarmonica), Cosimo Maragno (chitarra) e Franco Fossanova (basso) con musiche di Piazzolla, Velasquez, Prèvert, Abreu e Desiante

Il momento Moda sara’ caratterizzato dal defilè delle creazioni Haute Couture del Brand italiano Via Della Spiga Milano, dai Gioielli del Mediterraneo della designer internazionale Marina Corazziari Jewels e dall’alta sartoria del pret a porter dell’ Atelier di Adriana Dama.
L’Hair Style delle modelle sarà affidato alle sapienti mani di GIGI Parrucchieri.

Padrino del “GALÀ” è il noto artista di fama internazionale Omar Galliani docente presso l’Accademia di Brera, il cui autoritratto è stato di recente acquistato dagli Uffizi di Firenze che metterà all’asta un’ opera realizzata per la speciale serata, il cui ricavato sarà totalmente donato all’Associazione Unipancreas.

Un grazie alle imprese che hanno generosamente supportato la serata tra cui FORTE OROPAN S.p.A. MALDARIZZI, KREA, EXPRIVIA, INDECO, SOA BETON, e tanti altre

per info e prenotazioni 0809671893

costo della serata una donazione di € 80.00

Pane casereccio aproteico Flavis

Screenshot_20190717-191644_WhatsAppLa qualitá dei prodotti aproteici Flavis é  ottima .
Chi deve mangiare #aproteico con prodotti non nota alcuna differenza , anzi ci il loro   gusto é davvero speciale
Oggi vi parlo del #panecasereccio #Flavis , leggero ma gustoso , povero di sodio , potassio   e fosforo ma ricco di fibre .
Soffice pane a fette dal gusto deciso e inconfondibile , adoro il sapore dei #semidifinocchio e dei #semidianice  che sono nell ‘ impasto .

La confezione é da 220 gr × un totale di 5 fette .
Adatto come accompagnamento per le varie pietanze lo trovo squisito anche da gustare tostato leggermente al forno  , sia solo che condito con i pomodorini a mo di bruscheta ma anche farcito con una deliziosa fetta di provola di agerola o prosciutto cotto

Bulghur con peperonata Alexia

Bulghur con peperonata Alexia
Ingredienti
300 gr di bulgur
zafferano
sale grosso
peperoni verdi e rossi
3 zucchine 3
cipolla rossa
brodo vegetale
curcuma
peperoncino
paprika forte

Preparazione
Cucinare il bulghur nel brodo e aggiungere zafferano quasi alla fine. Pulite i peperoni e le zucchine e la cipolla fatela soffriggere con un cucchiaio di olio e vino bianco ,aggiungete le verdure e le spezie in abbondanza scolare il bulgur e a piacere mettete come sotto piatto oppure a fianco della peperonata aggiustate di olio e se vi piace, a me si, condite con grana grattugiato

Viaggio in un quadro

white label 2009 Ridotto (2)Viaggio in un quadro
Elisabetta Rogai al ViennaLvce
Focette, 26 luglio, ore 20,30

Venerdì 26 luglio, per Elisabetta Rogai un intermezzo sulle spiagge della Versilia, nello spumeggiante locale ViennaLvce a Focette Marina di Pietrasanta, pieno di bellezza, di relax, di poetica evocazione, lontano dal ritmo frenetico cittadino e dall’ovvietà leisure, istanti di sospensione temporale nel landscape disegnato dal respiro del vento, dal mare, dalla sabbia dorata davanti alle Apuane, con il verde dei pini e il bianco candido del marmo, sullo sfondo la voce di Barbara Vignali, come il canto di una sirena, nella notte piena di stelle.

Come diceva Henri Matisse “Il colore soprattutto, forse ancor più del disegno, è una liberazione” ed Elisabetta Rogai incontra la sua libertà in una sera d’estate, andando verso la bellezza incantando gli amici e gli ospiti per i contrasti cromatici che trova in un bicchiere di vino de I Balzini White Label 2009, dalle tonalità che passano dai colori più tenui a quelli accesi, un percorso il suo alla ricerca dell’identità di una società moderna attraverso l’interpretazione della sua tecnica unica – EnoArte – dove oggi la sua curiosità la porta a concepire l’arte attraverso la comunicazione del vino, per i dettagli, le delicate applicazioni, le citazioni colte, dei contrasti cromatici, scoperti in giro per il mondo, come testimonianza della libertà, interpretati attraverso la visione del bello.

bettaUna partnership consolidata ormai da tempo quella di Elisabetta Rogai con Diana D’Isanto, che conduce l’azienda agricola de I Balzini Winery, che si trova a Barberino Val d’Elsa, nel cuore della Toscana centrale, Azienda che fa parte del Comitato Grandi Cru d’Italia, l’associazione nata nel 2005 per tutelare e sviluppare il prestigio delle aziende vitivinicole che da almeno 20 anni producono grandi vini con ratings ai massimi livelli

“Una consapevolezza che è espressa dal colore e dai contrasti delle tonalità che diventano un tratto caratteristico della nostra vita” – come afferma l’Artista Elisabetta Rogai – che trova la grande fonte di ispirazione proprio nel territorio Toscano dove colline, boschi e vigneti regalano nuance di cromie che cambiano, secondo le stagioni, creando armonia e contrasti inaspettati, ma mai violenti, la sua consapevolezza e il suo inedito savoir faire artistico capace di renderla ambasciatrice nel mondo per antonomasia del bello.

ViennaLvce – Focette – 26 luglio 2019, ore 20,30
Via Lungomare Roma, 111, 55045 Pietrasanta LU

Grazie per l’amichevole partnership de I Balzini Winery, Bar Pasticceria Cattan, Tiziana Petracchi Santandrea Luxury Houses, Forme d’Arte e Barbara Vignali.

www.elisabettarogai.it

L’estate inizia alla grande con la freschezza di Kanzi®

L’estate inizia alla grande con la freschezza di Kanzi®

I consigli e la ricetta della mela dal gusto straordinario: rimanere idratati, mangiare leggero, proteggere la pelle e fare sport con attenzione

L’estate è senza dubbio una delle stagioni più vivaci dell’anno, tra sport all’aria aperta, tempo libero, cambio dell’armadio e voglia di abbronzatura. Un boom di attività che ci fa sentire bene e dinamici. Ma è veramente possibile vivere l’estate al massimo e trovare l’equilibrio necessario per l’organismo? Kanzi®, la mela rinfrescante ci offre consigli salutari per attivare il corpo e godersi così un’estate bella ed energetica.

Prenditi cura della tua dieta. Noi siamo ciò che mangiamo, ecco perché è molto importante farlo con la testa e non con gli occhi. Non abusare di bevande con caffeina o alcool o bevande dolci. Secondo gli esperti, la cosa migliore è basare la propria dieta sui cibi tipici della stagione, come insalate o gazpacho freschi. Se abbiamo voglia di qualcosa di dolce, non dimentichiamo di aggiungere una gustosa mela Kanzi® ai nostri piatti: oltre ad addolcire i pasti è un’alleata delle diete ipocaloriche grazie al suo basso contenuto calorico (53 calorie per 100 grammi) e alto in acqua (circa l’82,5% circa).

Lo sport sempre. Ci sono molte persone che hanno dubbi se praticare sport con il caldo, il consiglio degli esperti è: sì allo sport, ma non in qualsiasi momento. È meglio non praticare attività fisica all’aria aperta tra le 12 e le 17, dove le temperature sono più alte. Per combattere il caldo e la sensazione di soffocamento, uno spuntino ci aiuterà a sentirci meglio e recuperare energia. Il miglior snack mentre si pratica sport in estate è un frutto, e non c’è niente di meglio di una succosa mela rossa Kanzi®, per idratarci e addolcire il pomeriggio.

Prenditi cura della tua pelle. In queste date la pelle soffre più del solito, i raggi ultavioletti causano più danni, quindi è molto importante proteggersi dal sole a tutte le ore e la protezione 50 non dovrebbe mai mancare nella nostra borsa. Anche il cibo è un fattore di protezione importante, e la parola d’ordine sono antiossidanti e idratazione. Le mele Kanzi® fanno al caso nostro anche in questo caso, grazie alla loro ricchezza di vitamina C e di sali minerali. Questo frutto ha anche un alto contenuto di collagene, che darà elasticità alla tua pelle.

E dato che Kanzi® è disponibile fino a fine giugno, tanto vale approfittarne per festeggiare l’inizio dell’estate con un morso croccante, una polpa succosa, e un gusto straordinario. Ecco allora un consiglio per dare un tocco vegetariano alle vostre grigliate estive!

Kanzi_Halloumi_GrigliatoMELA KANZI® GRIGLIATA AL FORMAGGIO HALOUMI

Ingredienti per 2 persone
2 mele Kanzi®
1 confezione di formaggio Haloumi da ca. 150 g (o in alternativa 150 g. scamorza)
1 melanzana piccola
2 cucchiai di olio di oliva
2 cucchiai di succo di limone
1 pizzico di sale/pepe
2 rametti di menta fresca

Suggerimenti per la preparazione
Uno spuntino ad alto godimento. Con questo squisito spuntino, che può essere servito anche come esaltante contorno, ti culli nelle atmosfere arabe.

Preparazione
Rimuovete il torsolo della mela Kanzi® e tagliatela a rondelle spesse 1 centimetro. Tagliate a rondelle anche la melanzana e il formaggio e marinate il tutto in un’insalatiera contenente olio di oliva e succo di limone. Condite il tutto con sale e pepe. Nel frattempo riscaldate la pirofila o il grill. Fate quindi grigliare la melanzana, la mela e il formaggio su ambo i lati fino a che non si saranno formate delle striature scure. Riempite quindi una insalatiera con la melanzana, la mele a il formaggio grigliati. Aggiungete i crauti ed eventualmente condite ancora con un
po’ di olio, sale e pepe. Servite le varie rondelle disponendole una sopra all’altra: guarnite il piatto con il pepe e con i rametti di menta rimasti.

Consiglio
Il piatto può essere gustato anche come spuntino, o come contorno di un piatto di pesce o carne alla griglia, con pesto, o olio di oliva e limone.

Box Flavis Angi

Ciao  ecco arrivata la Screenshot_20190717-153420_Gallery , con i prodotti aproteici che vi recensiró uno ad uno nei prossimi giorni .
Latte  , cookies con gocce di cioccolato , barrrette alla fragola , spaghetti e pane casereccio.
Intanto vi lascio qui di seguito  il loro sito

https://www.flavis.com/it

Per una qualita di vita migliore !❤

Orata con patate peperoni e pomodorini Alexia

Orata con patate peperoni e pomodorini Alexia
Ingredienti
2 orate
400 gr di patate
due peperoni
200 gr di pomodorini

Preparazione
Tagliate i pomodorini a metà
Pulite e tagliate le orate
Tagliate le patate  a filetti
Tagliate i peperoni a tocchetti
Prendete la teglia e foderatela con  carta da forno bagnata e strizzata
Adagiate le orate condire con olio sale grosso e rosmarino contornare con le patate peperoni e pomodorini un filo di olio e e cuocete per 30 minuti servite con le verdure e sughetto

Le colline del Prosecco meritano il riconoscimento Unesco, ma vanno protette

image007Le colline del Prosecco meritano il riconoscimento Unesco, ma vanno protette

Bottega festeggia e ribadisce l’urgenza di proteggere tanto il territorio quanto il Prosecco, un vino che ha costi di produzione più alti dello Champagne.

Il 7 luglio a Baku, in Azerbaijan, il World Heritage Commettee dell’Unesco ha decretato l’inserimento delle Colline di Conegliano e Valdobbiadene nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità, che oggi conta quindi 55 siti italiani. Si tratta di un importante ritorno di immagine per le cantine dell’area e per tutto il territorio.
L’azienda Bottega, presente con il Prosecco e con altri prodotti in 140 paesi del mondo, si congratula con Luca Zaia, governatore della Regione Veneto, con il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Docg e con tutte le istituzioni che hanno promosso e perseguito un progetto complesso e articolato.
Sandro Bottega, presidente di Bottega S.p.A., manifesta la propria soddisfazione e dichiara: “Le colline di Conegliano Valdobbiadene sono un territorio di grande bellezza e avrebbero certamente meritato che un riconoscimento di tale prestigio arrivasse prima. Tutto il mondo del Prosecco ne beneficierà e questa considerazione supera tutte le altre. Verranno premiati certamente i produttori che con fatica e sacrificio hanno lavorato con l’unico obiettivo della qualità, in vigna, in cantina e sul mercato. Verrà premiato chi ha promosso questo vino in paesi lontani, facendolo conoscere ai quattro angoli del globo, fino a creare una tendenza di consumo e quindi una richiesta sempre più importante. Mi rammarica però pensare che verrà premiato anche chi è andato a traino e ha giocato negli anni su una qualità al ribasso.”
Bottega aggiunge: “Proprio in questo momento di soddisfazione diffusa i produttori di qualità vanno protetti, creando delle commissioni di degustazione più severe, limitando le rese per ettaro e adeguando effettivamente il livello qualitativo ai canoni imposti dal Consorzio. La recente messa al bando dell’impiego del glifosato in vigna rappresenta una pietra miliare nel segno del rispetto del territorio e della salute. Il Prosecco, quello vero, ha una valenza pari a quella dello Champagne e costi di produzione a volte anche superiori. Infatti l’area dello Champagne è quasi piatta rispetto a quella del Prosecco (in particolare Docg) che è collinare con zone molto scoscese. Quindi la vendemmia e la manutenzione dei vigneti sono notevolmente più onerose nell’area del Prosecco. ll metodo Martinotti (Prosecco) richiede investimenti infrastrutturali (autoclavi, macchine riempitrici) molto più costosi rispetto a quelli necessari per il metodo Champenois (Champagne). Lo stoccaggio in cantina dello Champagne per almeno 15 mesi, visto l’attuale bassissimo costo del denaro, non modifica le proporzioni anche se immobilizza il capitale. Non a caso il Cava spagnolo, prodotto anch’esso con il metodo Champenois, ha mediamente un costo inferiore a quello del Prosecco.”
Rispetto per il territorio, sostenibilità ambientale e cura costante della qualità hanno consentito al Prosecco Bottega di sfidare lo Champagne e di diventare il secondo spumante nel canale Travel Retail. L’azienda di Bibano di Godega guarda quindi con fiducia al futuro, brindando a un terrritorio splendido, patrimonio dei cittadini del mondo.

Contatti: Giovanni Savio – Ufficio Stampa – Bottega S.p.A. – Tel. 0438-406801

Frittata di cipolle Alexia

Frittata di cipolle Alexia

Ingredienti
5 cipolle bionde
6 uova
olio evo
sale
pepe

Preparazione
Tagliate le cipolle a fettine e fatele rosolare in due cucchiai di olio aggiungete acqua o brodo per non farle bruciare. Sbattete le uova con sale pepe un goccio di latte e se piace grana grattugiato aggiungete le cipolle. Oleate una pentola antiaderente e versare il composto cuocere 5 minuti e con l’aiuto di un coperchio girate la frittata e portate a cottura!

Bona anche per l’aperitivo

Focaccia bianca scamorza e origano

57154344_10218649324415323_6998195879328874496_oFocaccia bianca scamorza e origano

Scamorza buonissima Pacco spedito in 24/48 ore dalla ditta  @mozzarelledibattipaglia arrivato e pagato metà prezzo con six Continent. Iscrivetevi per risparmiare https://www.sixthcontinent.com/citizen_affiliation/153361/

Ingredienti
1 kg circa di farina di tipo 00 #barilla @barilla
600 gr circa acqua(la quantità d’acqua dipende sempre molto dalla farina 4 cucchiaini di sale di cervia
2 bustine di lievito (io ho usato quello secco) #paneangeli @paneangeli
1 girata di olio extra vergine di oliva
#scamorza Mozzarelle di Battipaglia
#origano

Preparazione
Impastate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo, fate una palla, mettetela in un recipiente coperto da un canovaccio e fatela lievitare (lontano da correnti di aria o fonti di calore)
Io ho la macchina del pane, perciò uso il programma (solo impasto/pasta lievitata ) e faccio impastare tutto alla macchina del pane e lo lascio lievitare diverse ore nella macchina del pane (se non devo usare la macchina per fare altri impasti) e poi lo tolgo dalla macchina e le successive ore lo faccio lievitare fuori nel contenitore (sempre coperto da un canovaccio)
Questo focaccia ha lievitato 4 ore a volte tempo permettendo, lo lascio lievitare anche 8 ore
Stendete la focaccia nella teglia  aggiungete olio sale e scamorza ed origano
Scaldate il forno a 180/ 200 gradi quando il forno sarà caldo infornate e cuocete fino ad ultimare la cottura. I tempi di cottura variano a seconda del forno

 

Legumotti alla mediterrane Marialaura

Legumotti alla mediterrane Marialaura

Ingredienti
250 gr di legumotti Barilla
mezza busta di verdure grigliate(zucchine,peperoni,melanzane) e  va benissimo anche quella surgelata
2 cucchiai abbondanti di pesto

Preparazione
Cuocete i legumotti per 9 minuti. Nel frattempo preparate la verdura grigliata tagliata a dadini a cubetti saltatele con un filo di olio.mettere tutto in una ciotola,condite col pesto ed il tonno,mescolate bene tutto e servire freddo o a temperatura ambiente

Merluzzo olive e pomodorini di Alexia

Merluzzo olive e pomodorini di Alexia
Ingredienti
500 gr di merluzzo
500 gr di pomodorini
olive nere
polpa di pomodoro
olio
aglio
prezzemolo
sale
peperoncino

Preparazione
In una larga padella, meglio il wok, olio e aglio aggiungete il merluzzo lavato e asciugato, fate soffriggere per poco unire polpa e odori e olive denocciolate ma usate quelle col nocciolo, più saporite ancora meglio le taggiasche aggiustate di sale e peperoncino a piacere! Ottimo con la polenta bianca!

Merluzzo al pomodoro Marialaura

Merluzzo al pomodoro Marialaura

Ingredienti
800 gr di filetti di merluzzo surgelati
200 gr di cipolle
300 gr di polpa di pomodoro
olio
sale
pepe

Preparazione
Scongelate il pesce,lavatelo e lasciatelo scolare, tagliate le cipolle a fette sottili e fatele appassire in 4 cucchiai di olio extravergine di oliva. Versate in una pentola a pressione,adagiatevi il pesce e contornandolo col pomodoro.insaporite con un pizzico di sale e pepe,aggiungete 1/4 di litro di acqua fredda,coprite e fate cuocere, dal momento del sibilo cuocere per 10 minuti, servite i filetti ben irrorati col sugo di cottura.

Merluzzo in umido con piselli Lory

Merluzzo in umido con piselli Lory

Ingredienti
500 gr di polpa di pomodoro
800 gr di filetti di merluzzo
450 gr di pisellI
2 spicchi di aglio
peperoncino

Preparazione
In una padella molto capiente preparate il sughetto con olio aglio e peperoncino e dopo un piccolo soffritto aggiungete la polpa di pomodoro e salate, fate  cuocere con il  coperchio per 5 minuti e poi mettete tutti i filetti del merluzzo uno accanto all’altro e coprite ed intanto pre-lessate i piselli per 10 minuti, scolateli  e aggiungete il merluzzo con anche 2/3 cucchiai della loro acqua aggiustate di sale e sempre con il coperchio fate finire di cuocere il merluzzo che si insaporirà  anche con i piselli….. Potete portare direttamente la padella in tavola per servire…..

E non sapete quanto è buono se servito su di un letto di couscous!!!

Cozze alla birra Marialaura

Cozze alla birra Marialaura

Ingredienti
1,5 kg di cozze
1 bicchiere e mezzo di birra chiara
3 spicchi d’aglio
olio extra vergine di oliva extra vergine
4 ciuffi di prezzemolo
pepe nero.

Preparazione
Pulire bene le cozze,lavarle sotto acqua fredda corrente, scaldate 5 cucchiai di olio in una padella capiente,unite gli spicchi d’aglio con la buccia e fate insaporire, aggiungete le cozze,quindi sfumate con la birra,dopo un minuto coprite con un coperchio,lasciate cuocere 4 minuti a fiamma viva, togliete via le cozze che sono rimaste chiuse, condite con il prezzemolo tritato finemente e il pepe nero

Orzotto e cozze Lory

Orzotto e cozze Lory

Ingredienti
1 kg e mezzo di cozze pulite
280 di orzo perlato
Brodo vegetale
Uno scalogno
3 spicchi di aglio
Prezzemolo

Preparazione
Cuocete l’orzo come se si facesse un risotto
Con olio e aglio e lo scalogno tritato fate un leggero soffritto dentro uno scolabrodo lavare bene l’orzo ed aggiungete al soffritto e coprendolo man mano con il brodo vegetale caldo lo  fate cuocere, intanto in una padella mettete olio, aglio, peperoncino e cozze e fatele aprire con il coperchio, appena aperte chiudete il gas e tenetele al caldo ma fate scolare e  filtrate molto bene la loro acqua perché servirà per far mantecare ed insaporire in ultimo l’orzo che sta cuocendo
Togliete ad un terzo di cozze le valve e mettete da parte
Assaggiate l’Orzo e se è quasi cotto invece di aggiungere il brodo mettete l’acqua delle cozze che avete filtrato ed inglobate anche le cozze sgusciate e mantecate fino a terminate la cottura deve diventare morbido ma non troppo acquoso come un vero risotto
A fine cottura dell’orzo si deve aggiungere anche una bella manciata di prezzemolo tritato .A questo punto servite l’orzo al profumo di mare nei piatti con sopra una generosa manciata di cozze ed una goccia di olio evo .

Pasta al forno Alexia

56622494_10219604698328003_4210241506943959040_oPasta al forno Alexia
Ingredienti
70  gr di pasta a persona
sottilette
Per la besciamella
50 gr di burro
50 gr di farina
mezzo litro di latte
grana grattugiato
Per il ragù
1 cipolla bionda piccola o mezza grossa
vino bianco
700 gr di carne trita scelta
vino rosso
2 bottiglie di salsa
1 bottiglia di polpa
sale grosso e zucchero in egual misura,
dado vegetale un cucchiaino.
peperoncino, ma è a piacere

Preparazione
Preparate la besciamella. Fate sciogliere e aggiungete mezzo litro di latte addensate e mettete grana grattugia
Preparate il ragù
Fate appassire in acqua una cipolla bionda piccola o mezza grossa, sfumate col bianco, aggiungete la carne trita scelta e fate colorire, bagnate con vino rosso e lasciatelo evaporare. Aggiungete la salsa e la polpa. Condite con sale grosso, zucchero in egual misura, dado vegetale un cucchiaino. Io metto anche il peperoncino, ma è a piacere. Cuocete per due ore e il ragù è pronto! Non uso olio perché  la carne rilascia grasso e rimane più leggero!
Fate cuocere la pasta tre minuti prima della cottura condite con ragù besciamella e formaggio a piacere, io uso le sottilette che sono il top, condite e mettete in una teglia con ragù come fondo, 30 minuti ed è pronta un po di grill ed e pronta

Besciamella Alexia

Besciamella Alexia
Ingredienti
50 gr di burro
50 gr di farina
mezzo litro di latte
grana grattugiato.

Preparazione
Fate sciogliere e aggiungete mezzo litro di latte addensate e mettete grana grattugiato.

Sfogliata di pere Marialaura

Sfogliata di pere Marialaura
Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
1 vasetto di marmellata di pere
3 pere Williams
1 cucchiaio di zucchero di canna
zucchero a velo

Preparazione
Accendere il forno a 190 gradi,srotolare la pasta sfoglia e sistemarla sulla teglia con la sua carta da forno e stendetevi sopra la marmellata . Bucherellate con una forchetta la superficie, pelate le pere,tagliatele a metà eliminando il torsolo,poi tagliarle sottilmente. Disponele sulla sfoglia in modo circolare sovrapponendole leggermente. Spolvetizzate con un po’ di zucchero e infornate per circa 30 minuti. Servite tiepida spolverizzata con zucchero a velo