Sugo al tonno – Alessandra C.

Ingredienti
2 scatolette di tonno
1 cipolla bianca
olio extra vergine di oliva
capperi o olive verdi

 

 


Preparazione
In una terrina il tonno con la cipolla a freddo tagliata piccola piccola, i capperi o le olive tagliate a rondelle (meglio se verdi).
Scolate la pasta che avete scelto, aggiungetela al composto e mescolate con un pò di olio e a piacere un pò di pepe.

Che vini abbinare ai vostri primi piatti – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Con i primi piatti, cioè, minestre in brodo, minestroni di verdura, pastasciutte e risotti conditi con salse a base di pesce, zuppe di pesce e brodetto, si servono vini bianchi secchi aromatici o rosati; per le pastasciutte, risotti, lasagne e ravioli con salse a base di carne, fegatini o salsicce, vanno bene i vini rosati o rossi leggeri.

Vini Bianchi con profumo tenace, tipo Sauvignon, Ribolla Gialla, Coda di Volpe, Inzolia Siciliana, per i Rosati, nonostante ne esistono di buoni in Tutta Italia, io prediligo sempre quelli del Salento

Italiana Sommelier

Zucchina a sorpresa

“Si fa solo con le zucchine rotonde e grandi come quelle che ci si dimentica di raccogliere nell’orto…
E’ buona, fresca e di sicuro effetto.
Non dimenticate il parmigiano perchè è quello che gli da un gusto speciale.
Potrebbe essere un contorno, un curioso antipasto e anche un piatto unico se ne fate una a testa. – Eleonora”

zucchina2.gifIngredienti
1 zucchina grande rotonda
pangrattato
olio extra vergine
1/2 cipolla
parmigiano reggian
o meglio se un 36 mesi
sale e pepe
a piacere l’aglio
maggiorana e timo

zucchina-interno.gifPreparazione
Togliete il “cappello” alla zucchina.
Svuotate la zucchina di tutta la polpa, fate attenzione a non rompere la zucchina.
Mettete la zucchina in forno a 180°C, mettetela in una teglia perderà acqua).
Nel frattempo tagliate a pezzi la polpa che avete estratto dalla zucchina.
Tagliate la cipolla.

In una padella in olio fate soffriggere ula cipolla e a piacere l’aglio (che poi toglierete), quando la cipolla si sarà dorata, aggiungete il pangrattato e rosolatelo, quando si sarà dorato aggiungete la polpa della zucchina e cuocete fino a che il composto non si asciugerà.
Solo in ultimo aggiungete il parmigiano, timo, maggiorana, regolate sale e pepe e fate raffreddare.
Quando la zucchina sarà cotta, toglietela dalla teglia e mettetela nel piatto da portata, lasciate raffreddare e farcite la zucchina con il composto ottenuto, sopra decorate con pezzi di parmigiano e foglioline di basilico chiudete la zucchina “con il suo cappellino”

I Migliori abbinamenti per i secondi piatti – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Per le uova calde e omelettes, è bene scegliere vini bianchi secchi o rosati.
Il pesce in bianco, bollito, con salse leggere, è compagno di vini bianchi secchi dal profumo tenace.

I bianchi e rosati devono essere versati quando si servono piatti di mezzo e arrosti, carni bianche; i vini rossi robusti con grigliate miste di fegatelli, rognoncini, agnello, capretto, montone.

Italiana Sommelier

 

Mandioca o manioca fritta

Ingredienti
mandioca o manioca
sale
olio

Preparazione
Pelate la mandioca o manioca e tagliatela a pezzi.
Mettetela in una pentola con acqua salata e bollitela fino a che non sarà cotta (provate affondando la forchetta).
Tagliatela a pezzi e friggetela in abbonadnate olio.
Si mangia sia fredda che calda

Anguilla dorata – Sandra

Ingredienti
600 gr di anguilla

1 uovo
1 manciata di parmigiano reggiano
farina bianca
olio

Preparazione
Pelate l’anguilla, se le anguille sono piccole non è necessario pelarle.
Tagliate l’anguilla a pezzi di 3 o 4 cm, lavatela e asciugatela.
Sbattete a parte un uovo con un po’ di parmigiano.
Passate l’anguilla nell’uovo e poi nel parmigiano.
Friggetela in abbondante olio, friggete fino a che non arriverà a dorarsi.
Mettete nella carta assorbente, salate e servite subito e ben calda.

“Ricetta tipica della pianura padana – Sandra”

Zucchine trifolate – Sandra

“Deve piacere l’aglio perchè in questo piatto l’aglio è essenziale. Sandra”

Ingredienti
500  gr zucchine
1 cipolla
2 spicchi di aglio
olio extra vergine di oliva
prezzemolo
sale

Preparazione
Tagliatela cipolla.
Tagliate a cubetti le zucchine se le zucchine sono un po’ vecchie o molto grandi eliminate la polpa ed i semi.
In una padella soffriggete la cipolla, quando si sarà dorata aggiungete l’aglio, non fatelo bruciare, aggiungete le zucchine, salate e cuocete per 20 minuti.
Quando le zucchine sono quasi pronte,  preparate a parte un battuto con aglio e  prezzemolo e versatelo in padella e cuocete per altri 5 minuti.
Servite calde.

Torta salata ai carciofi – Alessandra C.

Ingredienti
2 rotoli di pasta sfoglia
3 carciofi
1 limone
aglio
olio
prezzemolo
sale
1 uovo
4 sottilette o qualche fetta di formaggio a pasta morbida

Preparazione
Tagliate i carciofi a fettine e metteteli per una mezz’ora nell’acqua fredda con del succo di limone.
Fate soffriggere l’aglio, aggiungete i carciofi e cuocere per 20 minuti aggiungendo il sale ed il prezzemolo, una volta cotti, lasciateli raffredare e poi  mescolateli con l’uovo.
Stendete la pasta sfoglia ed aggiungete i carciofi e poi il formaggio e coprite con l’altro rotolo di sfoglia.
cuocete in forno per 20/30 minuti.

Pollo allo zafferano

Ingredienti
6 cosce di pollo
aglio
rosmarino
pepe
sale
1 bustina di zafferano
olio extra vergine di oliva
brodo

Preparazione
Lasciate marinare 1 oretta le cosce di pollo in una ciotola con olio, aglio, rosmarino, sale e pepe.
Versate tutto in una padella, soffriggete per 5 minuti, aggiungete zafferano e brodo e cuocete per altri 20 minuti o comunque fino a  quando il brodo non si sarà assorbito.

Ciambella col buco

Ingredienti
450 gr di fecola
280 gr di zucchero
280 gr di burrro
4 uova
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito
zucchero a velo

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°C.

Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente.
Separate i tuorli dagli albumi.
Montate gli albumi a neve.
In una terrina unite burro e zucchero, aggiungete i tuorli, la fecola  ed il sale,aggiungete lentamente gli albumi al composto ottenuto ed infine  aggiungete il lievito, mescolate bene e versate il composto in uno stampo  (con il buco centrale) precedentemente imburrato o infarinato come da vostra abitudine.
Cucinate per circa un’ora.
Togliete dal forno e lasciate raffreddare.
Spolverizzate con zucchero a velo
.

Ristorante Lo Zenzero -Quinzano di Sumirago (VA)

San Pietro 1
Telefono 0331/906136
E-mail  mailto: info@lozenzero.com

Antipasti di pesce

Gamberetti sardi con olio,limone e pepe
Antipasto di mare
Gamberi fritti in salse miste
Tagliata di calamari con carciofi
Insalata piovra con patate e olive nere
Salmone affumicato marinato

Antipasti di carne

Speck della valtellina salsa d’arancio
Bresaola con cuore di caprino
Carpaccio di manzo con scaglie di grana e limone
Crudo di Parma e mozzarella di bufala
Straccetti di filetto in salsa al Barolo
Affettato misto

Primi piatti

Pappardelle allo Zenzero ( pancetta, salsiccia e pomodorini)
Tagliatelle fresche al ragù di cinghiale
Carnaroli con porcini
Chicche di patate con speck dell’Alto Adige e zola
Spaghetti alla chitarra con astice e pachino Delizia di Trofie con calamari e polpa di granchio
Fusilli con spada gamberi e arance
Linguine al pesce spada affumicato
Farfalle gamberetti e mascarpone

Secondi di carne

Filetto di manzo ai porcini
Tris di carne alla griglia con letto di verdure
Filettino di maiale alla parigina
Tagliata di manzo con rucola e scaglie di grana
Fettina di manzo ai ferri
Scaloppina di vitello allo zenzero(porto carote e zucchine zenzero)
Grigliata di carne dello chef

Secondi di pesce

Grigliata di pesce dello chef
Gamberoni alla mediterranea
Spada al forno con panatura agli aromi
Filetto di Branzino al cartoccio con carciofi
Filetto d’orata ligure ai porcini
Persico burro e salvia Fritto misto

Contorni

Patatine fritte
Patate al forno
Insalata mista
Pomodoro e scaglie di grana
Misto di verdure lesse

Dessert

Tiramisù
Panna cotta scegli il gusto
Strudel pera e cioccolato
Tartufo bianco o nero
Semifreddo al cappuccino
Torta del giorno

Lo zenzero è un ristorante di carattere, arredato con fantasia che ha come punto di forza una cucina tradizionale, gustosa e creativa, insomma una cucina tutta da scoprire e da provare.
La cucina creativa ed innovativa dello chef, Bartolomeo è altamente qualificata nel preparare piatti a base di pesce e di carne con il supporto di materie prime di alta qualità e genuinità

L’ambiente è piacevole, il servizio è rapido e accuratissimo.

Accurata la scelta dei vini e delle grappe.

Speciali sono i dolci preparati direttamente da noi in un’ampia varietà

Aggiungiamo a tutto questo la cortesia e la simpatia dello staff.

Il ristorante lo Zenzero e il luogo ideale per far diventare indimenticabile un evento, dare un tocco di eleganza ad una cena di lavoro, L’originale atmosfera e la varietà delle sale è in grado di soddisfare sia le esigenze di chi cerca un ambiente intimo, che di chi vuole celebrare un evento speciale in un’atmosfera calda e suggestiva.

Spaghetti con le seppie

Ingredienti
500 gr di spaghetti
400 gr di seppie
200 gr salsa di pomodoro (meglio se fatta in casa)
1 cipolla
1 carota
1 spicchio di aglio
prezzemolo
dragoncello
olio extra vergine di oliva
pepe
sale

Preparazione
P
elate e tagliate la cipolla.
Bollite la pasta in abbondante acqua salata.
Soffriggete in olio uno spicchio di aglio che poi toglierete.
Aggiungete la cipolla e quando le cipolle si saranno dorate aggiungete le seppie e soffriggete per 10 minuti
Aggiungete la salsa di pomodoro e cuocete per altri 20 minuti.
Scolate la pasta e unitela al composto ottenuto aggiungete foglie di prezzemolo e dragoncello.

Penne pomodoro e melanzane

Ingredienti
500 gr di penne
2 melanzane
300 gr di polpa di pomodoro
1 cipolla
1 carota
sale
basilico
olio extra vergine di oliva
pepe

Preparazione
Lavate le melanzane e tagliatele a dadini, cospargetele di sale, mettetele in uno scolasta con sopra un peso, lasciatele in questa posizione per almeno 20 minuti, in tal modo perderanno quel gusto amarognolo.
Risciacquate bene le melanzane, lasciatele asciugare qualche minuto su un canovaccio.
Pelate e tagliate la cipolla.
Lavate e tagliate le melanzane a pezzi.
Pulite e tagliate le carote.
Soffriggete in un filo d’olio le cipolle e le carote, raggiunta la doratura delle cipolle, buttate le melanzane e soffriggete per qualche minuto, aggiungete i pelati e cuocete per 20 minuti, salate e pepate
Bollite in abbondante acqua salata le penne.
A cottura ultimata scolate  le penne e saltatele in padella con le melanzane.
A piatto ultimato aggiungete a crudo un filo d’olio e foglie di basilico.

Olio aromatizzato rosmarino e ginepro

Potete utilizzarlo per carne, pesce, bruschette, minestre o per conservare la verdura…

Ingredienti
35 gr di bacche di ginepro
35 gr di rosmarino
250 di olio extra vergine di oliva
1 pizzico di sale

Preparazione
Pestate le bacche di ginepro.
Fate asciugare al buio e all’asciutto, gli aghi di rosmarino per 5 ore.
Mettete le bacche di ginepro ed il rosmarino in vasetti o  bottigliette a chiusura ermetica, insaporite con un pizzico di sale e ricoprite con olio.
Dopo 40 giorni  filtrate l”olio.

Bucatini ricci e polpa di granchio

Ingredienti
500 gr di bucatini
400 gr di polpa di ganchio
80 ricci di mare
200 gr di pelati
1 spicchio di aglio
1 cipolla grande
peperoncino
prezzemolo
sale

Preparazione
Lavate il prezzemolo.
Pelate l’aglio.
Pelate e tritate la cipolla.
Bollite i bucatini in abbondante acqua salata.
Aprite i ricci e togliete la polpa aiutandovi con un cucchiaino.
Mettete la polpa ed il liquido dei ricci in una terrina ed aggiungete il prezzemolo.
Fate soffriggere l’aglio.
Togliete l’aglio e aggiungete la cipolla, soffriggete quando la cipolla si sarà dorata, aggiungete i pelati e la polpa di granchio, regolate di salate e cuocete per 5/10 minuti.
Scolate la pasta a cottura quasi ultimata e saltatela in padella con il pomodoro e la polpa di granchio, aggiungete ricci e prezzemolo ed un fiilo d’olio extra vergine.
Decorate il piatto di portata con prezzemolo ed il “guscio” dei ricci.
A piacimento aggiungete peperoncino.

Strudel di mele

Ricetta tipica del Trentino

Ingredienti
2 kg di mele
300 gr di farina
70 gr di zucchero
100 dl di latte
1 uovo
60 gr di pinoli
60 gr di uvetta
1 pizzico di sale
50 gr di burro
vino bianco secco fermo

Preparazione
Sbucciatele le mele e tagliate a fette sottili.
Preriscaldate il forno a 200°C.
Impastate zucchero, farina, olio, sale, uovo ed eventualmente aggiungete vino quanto basta per ottenere un’ impasto morbido.
Lasciate riposare 40 minuti, stendete la pasta fino ad ottenere una sfoglia sottilissima.
Stendete sopra alla sfoglia le mele tagliate.
In una terrina unite pinoli, zucchero, burro e uva.
Cospargete l’impasto ottenuto sopra alle mele.
Arrotolare la sfoglia.
Spennellate il rotolo con il latte.
Mettete il rotolo in una teglia imburrata o infarinata come da vostra abitudine.
Cuocete in forno per 40/50 minuti.

Insalata di gamberi

Ingredienti
1000 gr di gamberi freschi
2 cucchiai di aceto
3 limoni
prezzemolo
olio extra vergine di oliva
foglie di menta
sale

Preparazione
Lavate e tritate il prezzemolo.
Lavate i gamberi.
Immergeteli in acqua salata per 40 minuti.
Fate bollire una pentola di acqua salata, aggiungete l’aceto e quando l’acqua bolle, versate i gamberi scottateli per alcuni minuti.
Scolateli.
Lasciate raffreddare.
Eliminate il guscio.
Condite con olio, limone e  foglie di prezzemolo mescolate bene.
Lasciate raffreddare in frigorifero per almeno 1 ora.
Guarnite il piatto con foglie di menta e foglie prezzemolo.
Servite.

Insalata di pasta fresca verdure, tonno e mozzarella

Ingredienti
500 gr di farfalle
1 peperone
1 scatoletta di tonno
2 uova
15 olive snocciolate
1 carota
10 pomodorini pachino
1 cetriolo
80 gr di mozzarella
10 capperi
prezzemolo

Preparazione
Bollite la pasta in abbondante acqua salata. Scolate, condite con un filo di olio e fate raffreddare
Bollite le uova. Raffreddate, per velocizzare la cosa passatale sotto l’acqua fredda. Tagliatele a pezzi.
Tagliate la carota ed il cetriolo a rondelline sottili.
Tagliate i pomodorini in 2 parti
Tagliate la mozzarella a pezzi.
Tagliate a pezzetti il peperone.
In una insalatiera unite tutti gli ingredienti.

Servite fresca.

Melanzane sott’olio – Raffaella

Ingredienti
500 gr di melanzane
acqua
aceto
olio extra vergine di oliva
origano

Preparazione
Sterilizzate i vasetti.
Mettete i vasetti in una pentola con dell’acqua, portate a bollore, raggiunto il bollore, bollite per altri  20 minuti, spegnete e lasciate raffreddare i vasetti nell’acqua della bollitura.
Tagliate le melanzane a listarelle
Bollite in una pentola acqua e aceto (in parti uguali), quando arriva a bollore buttate le melanzane e bollite per 5 minuti.
Scolatele.
Asciugatele bene, mettete  nei vasetti.
Fate un primo strato di melanzane e spezie, ricoprite con olio, schiacciate con una forchetta, fate un altro strato di melanzane e spezie, ricoprite con olio schiacciate nuovamente, continuate fino a terminare le melanzane.