Teglia di patate con la cipolla – Marialaura

Teglia di patate con la cipolla – Marialaura

Questa ricetta si può fare anche cuocendo nelle padelle antiaderenti

Ingredienti
500 gr di patate  a pasta gialla
400 gr di cipolle bianche
olio extra vergine di oliva
sale
paprika
rosmarino

Preparazione
Lavate e pelate le patate tagliatele a pezzi
Pelate e tagliate le  cipolle
In una teglia mettete olio e cipolle, poi aggiungete le patate,la paprika,il sale ed il rosmarino.
Ungete con ancora un po’ di olio e poi mettete in forno per circa mezz’ ora. Controllando con uno stecchino la cottura delle patate 

 

Carciofi ripieni di Alexia

Carciofi ripieni di Alexia
Io uso le mammole

Ingredienti
6 Carciofi
pangrattato (meglio pane raffermo)
cipolle bianche
olio
formaggio grattugiato
prezzemolo
sale
pepe
uovo

Preparazione
Passate in olio le cipolle
Unite tutti gli ingredienti in un recipiente farcite i carciofi e cuocete in forno

Carciofi ripieni con i fegatini Pat

Carciofi ripieni con i fegatini Pat

Ingredienti
Un fegatino di pollo per carciofo
1 uovo ogni 2 carciofi
vino bianco
mezzo panino ogni carciofo
prezzemolo che a Roma noi chiamiamo erbetta a volontà.
sale
pepe
pecorino il sale
olio
spicchi d’ aglio a crudo
formaggio
pangrattato

Preparazione
Cuocete i fegatini in padella con olio e salvia, fate freddare e tritate con uova sode e mollica bagnata in acqua e vino bianco e po’ strizzata, aggiungete prezzemolo, sale pepe e a chi piace una grattata di pecorino (se usate il pecorino mettete il sale ma poco nel carciofo vuoto prima di riempirlo)

Sono molto buoni .Super energetici. La giusta strategia è di stufarli a fuoco basso con olio e spicchi d’ aglio  a crudo. E poi ripassateli in forno caldo aggiungendo un po’ di formaggio e pan grattato sopra il ripieno per far la crosticina dorata.

In genere li faccio di più ripieni e li servo come secondo con un contorno di verdure ripassate.

Melanzane profumate all’origano rosso di montagna

10911292_10203975565010910_3989420452702366247_oMelanzane profumate all’origano rosso di montagna

Ingredienti
melanzane
pomodorini e/o pelati spezzettai
aglio
origano rosso di montagna
sale
olio extra vergine di oliva

Preparazione
Prendete le melanzane e tagliatele come da foto, pomodorini e/o pelati spezzettai, 10929016_10203975559330768_733032783012470222_o (1)aglio, origano rosso di montagna, sale, olio extra vergine di oliva. Le melanzane si devono intaccare in orizzontale e in verticale, come da foto. Mischiate tutti gli ingredienti assaggiando il grado di sale, e mettete a riposare un paio di ore, mescolando 4/5  volte, disponete le melanzane nella teglia, ricopritele con l’intingolo, aggiungete un poco di acqua sul fondo e infornate a 200° preriscaldato. Durante la cottura controllate se hanno bisogno di aggiungere altra acqua.

Zucchine di Erminia

20479726_1972513806329381_7375863619151906211_nZucchine di Erminia

Ingredienti
zucchine
olio 
aglio
peperoncino
erbette
limone
sale

Preparazione
Tagliate le zucchine finemente fate marinare con olio, aglio, peperoncino,erbette, limone e sale
Servitele crude è un ottimo contorno

Bietole con prosciutto e stracciatella Mirella

bietoleBietole con prosciutto  e stracciatella Mirella

Ingredienti
500 gr di  bietole
100 gr prosciutto
100 gr di stracciatella*
sale
pepe
olio  
1 manciata di formaggio grattuggiato

Preparazione
Lessate le bietole in acqua salata e disponetele in teglia cosparsa di olio  poi si aggiungete prosciutto cotto a fette, stracciatella, sale pepe oolio  e una manciata di formaggio grattugiato e cuocete in forno fino a quando la stracciatella diventa appena dorata

Crema di cipolle

Crema di cipolle

Ingredienti
700 gr di cipolle
mezzo bicchiere di vino fermo secco
burro
sale
pepe
a piacere parmigiano reggiano

Preparazione
Pelate le cipolle, tritattele finemente e rosolatele in padella con un filo di burro
Aggiungete un po’ di acqua e cuocete a fiamma bassa per 25/30 minuti, salate, pepate e frullate e servite subito.

“Potete servirla sia come zuppa ma  come contorno ottima per accompagnare secondi di pesce o carne. A piacere potete aggiungere  del parmigiano prima di frullare il tutto o servirla con scaglie di parmigiano una volta pronta.”

Cipolle all’aceto balsamico – Giuseppe

Cipolle all’aceto balsamico – Giuseppe

E’ una ricetta semplicissima e velocissima ma fresca e sfiziosa…per chi ama le cipolle

Ingredienti
4 cipolle (meglio quelle di Tropea)
aceto balsamico
sale

Preparazione
Tagliate le cipolle finemente, salatele  e mettetele a marinare nell’aceto balsamico per almeno

Cipolle al cioccolato – Mario

Cipolle al cioccolato – Mario

Ingredienti
cipolle
burro
olio
vino bianco
zucchero o miele
cacao amaro
cioccolato
pan di spagna
panna montata
rhum

Preparazione
Sbucciate le cipolle sminuzzate, fatele soffrigge in burro e poco olio, aggiungete le cipolle, quando saranno dorate , innaffiatele con il vino bianco, aggiustate di zucchero o miele, se volete aggiungete de cacao amaro  e del cioccolato, amalgamate bene e ponetele a raffreddare dopo aggiungete della panna montata zuccherata e vanigliata aggiustate con del rhum e amalgamate bene e ponetele su uno strato  di pan di spagna imbevuto con lo sciroppo al rhum e alternate fino a riempire una baschetta, ponetela in frigorifero per alcune ore

Le cipolle di Ice -Insalata di cipolle di tropea con arance – La ricetta di Ice

Le cipolle di Ice -Insalata di cipolle di tropea con arance – La ricetta di Ice

Ingredienti
cipolle di Tropea
arance succose
sale
pepe
gamberoni alla griglia come guarnizione

Preparazione
Spellate le cipolle tagliatele a metà per il lumgo e poi ancora a metà sempre per il lungo poi tagliate a tocchetti grossolani
Spellate al vivo le arance e tagliatele prima a metà e poi a fettine cercando di non disperdere il succo ( io le taglio direttamente nella pirofila o contenitore che uso per servire)
Condite le cipolle con le arance ed il succo una grattata di sale e di pepe e due o tre aghi di rosmarino per dare un tocco di freschezza
Mise en place
Posate l’insalata al centro del piattoa e guarnite con due o tre gamberoni alla piastra ma senza esagerare per non perdere il gusto delle cipolle
Abbinamenti direi un Inzolia Donna Fugata bianco Siciliano dagli aromi intensi o per chi è astemio un te’ verde ovviamente fresco e amaro …

Cipolle ripiene – Antonietta

Cipolle ripiene – Antonietta

Ingredienti
8 cipolle media grandezza
200 gr ricotta di capra
1 cucchiaio di parmigiano
semi di cumino
1 uovo
pane grattugiato
sale
noce moscata
pepe
olio

Preparazione
Pulite le cipolle e lessarle in acqua devono essere al dente, scolatele è lasciatele su un piano, scavate la parte interna con un cucchiaio mettete la ricotta e mescolarte il tutto, aggiungete poi il tuorlo con i semi di cumino precedentemente tostati e pestati al mortaio il parmiggiano la noce moscata sale e pepe e continuate a mescolare unire l’album dell’uovo montato a neve e con il composto farcite le cipolle, aggiungete il panegrattuggiato e mettete in forno fino a quando risultano dorate.

Insalata di cipolle rosse di Tropea – Princess Chicca

Insalata di cipolle rosse di Tropea – Princess Chicca

Ingredienti
1 cipolla rossa di Tropea
un cucchiaio di senape dolce
5 patate

Preparazione
Lessate le patate.
Tagliate le cipolle.
In un insalatiera unite le cipolle,  le patate e un cucchiaio di senape servite fredda, molto fredda

Cipolle rose – Raffaella

Cipolle rose  – Raffaella

Ingredienti
cipolle rosse (rigorosamente di Tropea -The original 😉
olio
sale
pepe nero

Preparazione
Tagliate a metà metettele in una  tortiera con un filo d’olio, sale e pepe nero e fatele appassire a fuoco lento.. Semplice e gustoso contorno

Tris di verdure con besciamella vegetale – Alberto Bonito

Tris di verdure con besciamella vegetale

Tris di verdure con besciamella vegetale

Tris di verdure con besciamella vegetale – Alberto Bonito

Ingredienti
finocchi
broccoli baresi
cavolfiore
parmigiano q.b.
bechamella vegetale

Preparazione
Lavate le verdure i finocchi, i broccoli ed il cavolfiore.
Lessate le verdure in acqua salata, in una teglia di misura adeguata mettete della bechamella sistemate in tre file parallele i finocchi, i broccoli baresi e i fiori di cavolo, ricoprite il tutto con la bechamella e cospargete di parmigiano.
Mettete in forno e gratinate.

Guarda le altre ricette di Alberto Bonito 

Guardate le altre ricette di verdure

 

Fricandò

Fricandò

Ricetta della nonna.
E’ la ricetta di una volta, un piatto povero.
Un piatto unico se accompagnato con i crostini.
Si possono mettere più uova a piacimento, più uova si mettono e più lega e si addensa, la ricetta originale ne vuole uno perchè la gente un tempo era povera.

Ingredienti
4 pomodori San Marzano ben maturi
1 cipolla
1 uovo
1 manciata di parmigiano reggiano
2 carote
2 gambi di sedano
aglio
sale
olio

Preparazione
Pulite la verdura.
Pelate aglio e cipolla.
Tagliate la cipolla.
Tagliate le carote in rondelle sottilissime.
Tagliate le verdure a pezzi.
Soffriggete in 2-3 cucchiai di olio la cipolla e l’aglio
Togliete l’aglio ed aggiungete i pomodori (io tolgo i semi perchè non mi piacciono) e la verdura, salate e cuocete per 20 minuti, dopo che la verdura. si è cotta rompeteci dentro un uovo e mescolate subito velocemente, mi raccomando ripeto appena buttate l’uovo ripeto è importante mescolare subito e velocemente.
Aggiungete il parmigiano e cuocete per altri 5 minuti.
Servite caldo.
Ottima con i crostini.

Ceci e finocchietti selvatici – Madda

Ceci e finocchietti selvatici  – Madda

Ingredienti
350 gr  di ceci
1 cipolla media
1 scalogno
un bel rametto di prezzemolo
1 spicchio d aglio
5 pomodori secchi
2 etti di lardo
4 patate medie
300 gr di finocchietti selvatici
sale
pane abbrustolito o carasau

Preparazione
Ammollate i ceci per  24 ore
Tagliate a strisce il lardo e mettetelo in pentola finchè non si scioglie, eliminate la parte del lardo disidratata, aggiungete il trito di cipolla e scalogno, poi il prezzemolo, l’ aglio, i pomodori, il tutto tritato molto finemente e fate rosolare per almeno 10 minuti e più In ultimo aggiungete i finocchietti tagliuzzati ma nn triti, e continuate la rosolatura per altri 10 minuti Scolate i ceci, metteteli in pentola, rimestate bene, versate acqua fredda, quasi 2 litri, e raggiunto il bollore, fate cuocere per almeno 2/3 ore a fuoco moderato
A cottura quasi ultimata aggiungete, le patate tagliate a dadini

” Il sale va messo alla fine, anche perchè ho dimenticato di dire che il lardo è meglio quello sotto sale, ben raschiato prima dell uso, è per questo va aggiustata la sapità alla fine. Volendo, invece del pane abbrustolito o  del carasau potete aggiugere la pasta in tal cas ola aggiungerete con le patate.Mangiata dopo qualche ora di riposo è più buona.” Madda

Spinaci al burro

Spinaci al burro

Ingredienti
1500 gr di spinaci
60 gr di burro
sale

Preparazione
Pulite gli spinaci.
Cuocete in abbondante acqua gli spinaci per 10 minuti.
Lasciate gli spinaci in uno scopasta per 10 minuti.
Strizzate bene le foglie. Salatele.
In una padella fate sciogliere il burro.
Versate gli spinaci nel burro fuso e cucinate per 10 minuti.
Servite caldi o freddi a seconda dei gusti.
Potete a piacimento, spolverare il piatto con del parmigiano grattuggiato

Tortino di coste e scamorza affumicata

IMG_7363Tortino di coste e scamorza affumicata
Ingredienti
2 gambi di coste
200 gr di scamorza affumicata
sale
pepe
pangrattato

Preparazione
Lavate le coste tagliatele a pezzi e cuocetele in pentola con poca acqua
Tagliate la scamorza
In una  ciotola unite le coste e il formaggio
Mettete il tutto in una teglia da forno
Spolverizzate la superficie con del pangrattato
Cuocete in forno a 180 ° fino a che il pangrattato non si sarà dorato

Tortino di cavolfiori e scamorza affumicata

Tortino di cavolfiori e scamorza affumicata
Ingredienti
1 cavolfiore di media grandezza
250 gr di scamorza affumicata
sale
pepe
pangrattato

Preparazione
Lavate il cavolfiore e tagliatelo a pezzi e cuocetelo in pentola con poca acqua(o a vapore)
Tagliate la scamorza
In una  ciotola unite il cavolfiore e il formaggio
Mettete il tutto in una teglia da forno
Spolverizzate la superficie con del pangrattato
Cuocete in forno a 180 ° fino a che il pangrattato non si sarà dorato

Zucchine sott’olio

Zucchine sott’olio

Ingredienti
zucchine
aceto
sale
salvia
alloro
pepe
aglio
bacche di ginepro

Preparazione
Lavate le zucchine.
Tagliate le zucchine a fette alte un centimetro.
Mettetele sotto sale per una notte.
Sciacquatele.
In un tegame bollite l’aceto con foglie di alloro e bacche di ginepro.
Scottate le zucchine per qualche minuto, facendo in modo che stiano sempre al di sotto del livello dell’aceto.
Toglietele dall’aceto e lasciatele asciugare qualche minuto sulla carta assorbente.
Salatele leggermente.
Mettete le zucchine nei vasetti (sterilizzati), ricopritele con olio, aggiungete salvia, alloro, pepe, bacche di ginepro e aglio e chiudete.
Sterilizzate i vasetti.
Prendete una pentola alta e capiente, metteteci dentro i vasetti, separate i vasetti tra loro, utilizzando uno o più canovacci, in modo che non sbattono tra loro, durante la bollitura, ricoprite i vasetti con acqua, i vasetti devono essere ricoperti di almeno un palmo d’acqua sopra al tappo del vasetto .
Raggiunta la bollitura, lasciate bollire per altri 15/20 minuti.
Spegnete e lasciate che i vasetti si raffreddino, piano piano, a temperatura ambiente, in modo da evitare sbalzi di temperatura.
Assicuratevi che le zucchine siano sempre ricoperte di olio soprattutto dopo aver aperto i vasetti, in caso di necessità, rabboccate con altro olio.
Aspettate dieci giorni prima di usarle, prenderanno meglio il sapore delle spezie.